5 consigli per evitare la dipendenza da web - Psicologo Milano
Internet nuovo ‘Cupido’, più felici i matrimoni nati online
10 novembre 2013
Decalogo per superare l’ansia da esame di maturità
10 novembre 2013
Mostra tutto

5 consigli per evitare la dipendenza da web

  1. Creare delle zone free-gadget, nelle quali è assolutamente vietato avere la connessione a internet o utilizzare strumenti tecnologici: soprattutto nelle camere da letto o nel soggiorno sarebbero da evitare smartphone, tablet e computer portatili. Nei casi più gravi anche i cellulari.
  2. Se utilizzate solitamente i vostri dispositivi collegati al web per ascoltare musica, lavorare, prendere appunti, fare foto, la soluzione migliore è farlo in modalità “aereo” che disattiva le connessioni wireless, in modo da potersi prendere una pausa senza dover rinunciare a quello di cui si ha bisogno.
  3. Fare viaggi con amici, parenti, partner, in luoghi dove non c’è internet e il segnale del telefonino è inesistente.
  4. Disattivare, di tanto in tanto, le notifiche dei social network: abbandonare Facebook, Twitter, Pinterest, Instagramm, le e-mail, può dare un reale senso di sollievo.
  5. Lasciare a casa qualunque dispositivo collegato a internet quando si esce con gli amici. Godersi la realtà senza twittare, geolocalizzarsi su Four Square e pubblicare foto su Instagramm o chattare con persone lontane, è un ottimo modo per trascorrere le proprie ore di relax e divertimento.

Leggi tutto l’articolo

Luca Mazzucchelli – www.psicologo-milano.it‘s insight:

Interessanti indicazioni per chi sente di stare perdere il controllo nel rapporto con la dimensione online…

See on www.iljournal.it

Commenti
Luca Mazzucchelli
Luca Mazzucchelli
Direttore della rivista "Psicologia Contemporanea", Vicepresidente dell'Ordine degli Psicologi della Lombardia, psicologo e psicoterapeuta. Ha fondato il canale youtube “Parliamo di Psicologia”, con cui ispira migliaia di persone su come vivere meglio grazie alla psicologia, ha dato vita alla "Casa della Psicologia" assieme ai colleghi dell'Ordine degli Psicologi della Lombardia ed è consulente editoriale delle collane di Psicologia Giunti Editore.