7 regole per superare la paura di essere abbandonati - Psicologo Milano
Misura la tua memoria partecipando ad un esperimento on-line…
10 novembre 2013
Suicidio assistito: depressione per i familiari
10 novembre 2013
Mostra tutto

7 regole per superare la paura di essere abbandonati

Il mio parere: tematica molto calda ultimamente sul web e da me già trattata in un precedente articolo “Paura dell’abbandono: istruzioni per l’uso”.

L’unica riflessione che mi sento di aggiungere a questo articolo è che sarebbe opportuno non limitarsi a incolpare il partner di essere un soggetto “abbandonico”, ma di interrogarsi anche sulle nostre eventuali responsabilità all’interno di questa dinamica.

Una riflessione a parte meriterebbe anche il tema della paura di essere abbandonati quale incapacità di stare da soli, argomento non semplice da generalizzare ma che se affrontato potrebbe rinforzare la persona e portarle a una crescita e autonomia talvolta necessaria.

Voto all’articolo: 7/10

Tratto dall’articolo:
“Se pensate di essere affetti da questa paura in prima persona, per prima cosa è importante riconoscere onestamente che si ha un problema: incolpare l’altro di essere un soggetto “abbandonico” (magari potrebbe anche esserlo) non risolverà mai questa sofferenza.

Dopo che si è presa consapevolezza di avere un problema con le separazioni, ci si deve far aiutare con una psicoterapia. Nel frattempo, è utile mettere in pratica alcuni consigli.

1. Smettere di sentirsi attratti sempre dalla stessa tipologia di persone “abbandoniche”
2. Smettere di incolpare sempre l’altro/a per le sue mancanze, i suoi “prendo e lascio”.
3. Ricordatevi che la vostra vita non dipende mai da qualcun altro, per quanto importante.
4. Accettare di sentire il dolore quando si viene lasciati.
5. Accettare il fatto che essere lasciati da qualcuno che non ci ama più fa parte della natura dell’essere vivente, delle leggi della vita.
6. Capovolgere la frase che esprime l’abbandono, “non posso vivere senza di te”, e modificarla in “posso vivere con te, ma posso anche vivere senza di te”.
7. Ricordarsi che il vero amore è libertà. Che non significa “faccio quello che mi pare”, ma vuol dire che se cercate di legare qualcuno a voi a tutti i costi e non permettete che si distacchi da voi (questo vale anche per i figli), avrete costruito un legame falso. Potete farlo, ovviamente, ma non sarà mai e poi mai amore.”

Leggi tutto l’articolo

Luca Mazzucchelli

See on www.piusanipiubelli.it

Commenti
Luca Mazzucchelli
Luca Mazzucchelli
Direttore della rivista "Psicologia Contemporanea", Vicepresidente dell'Ordine degli Psicologi della Lombardia, psicologo e psicoterapeuta. Ha fondato il canale youtube “Parliamo di Psicologia”, con cui ispira migliaia di persone su come vivere meglio grazie alla psicologia, ha dato vita alla "Casa della Psicologia" assieme ai colleghi dell'Ordine degli Psicologi della Lombardia ed è consulente editoriale delle collane di Psicologia Giunti Editore.