Adolf Hitler: il profilo psicologico derivato dalla storia clinica - Psicologo Milano
La dipendenza dalla droga si combatte con un’applicazione per cellulare? | Io Valgo
10 novembre 2013
Compiti a scuola: giusto o sbagliato?
10 novembre 2013
Mostra tutto

Adolf Hitler: il profilo psicologico derivato dalla storia clinica

Articolo interessante per gli appassionati di storia e psicologia, dove viene ricostruito il profilo psicologico di Adolf Hitler in base a una serie di studi ed osservazioni scientifiche fatte su di lui.

Voto articolo 7/10

Luca Mazzucchelli

Tratto dall’articolo

Il problema principale di Hitler si rifarebbe a quello che oggi viene denominato il “Complesso dei Messia”.

Secondo gli specialisti questa credenza delirante proviene dal fatto che la maggioranza dei fratelli di Hitler morirono quando lui era piccolo, così per combattere il dolore della perdita, Hitler pensava di essere sopravvissuto per una ragione speciale: salvare la Germania e quindi il mondo intero.

Se queste peculairità personologiche non avessero trovato un terreno fertile nelle specifica epoca storica nella quale la personalità di Hitler si sviluppò, forse egli sarebbe rimasto uno tra i tanti folli in circolazione nella sua epoca.

Leggi tutto l’articolo

See on angolo-psicologia.blogspot.fr

Commenti
Luca Mazzucchelli
Luca Mazzucchelli
Direttore della rivista "Psicologia Contemporanea", Vicepresidente dell'Ordine degli Psicologi della Lombardia, psicologo e psicoterapeuta. Ha fondato il canale youtube “Parliamo di Psicologia”, con cui ispira migliaia di persone su come vivere meglio grazie alla psicologia, ha dato vita alla "Casa della Psicologia" assieme ai colleghi dell'Ordine degli Psicologi della Lombardia ed è consulente editoriale delle collane di Psicologia Giunti Editore.