Cancro: l’influenza delle aspettative sull'esito terapeutico - Psicologo Milano
Disturbi alimentari, in Italia sempre più casi di anoressia e bulimia
10 novembre 2013
Psicologia positiva: pro e contro
10 novembre 2013
Mostra tutto

Cancro: l’influenza delle aspettative sull’esito terapeutico

Il mio parere: articolo che approfondisce alcuni meccanismi psicologici che entrano in gioco quando dobbiamo forzatamente affrontare delle situazioni tragiche che mettono in dubbio la nostra progettualità.

Anche in questi casi, spesso, il nostro approccio mentale può fare la differenza. 

Se non sull’esito della malattia, quantomeno su come viviamo i giorni accanto ad essa.

Voto articolo: 8/10

Tratto dall’articolo:

“Sono numerosi i casi riportati in letteratura in cui atteggiamenti positivi o negativi hanno inciso drasticamente nel peggioramento o nella risoluzione di una malattia.

Siamo chiari, la mente è uno strumento potente ma non fa nessun miracolo: fa solo il suo lavoro.

Sperimentalmente si è visto come avere l’aspettativa di potersi salvare permette di sopravvivere più a lungo in condizioni estreme rispetto a chi tale aspettativa non ce l’ha.

Questo non vuol dire abbracciare incondizionatamente un cieco “pensare positivo”, ma affrontare le difficoltà – anche quelle più estreme, più dolorose, più buie – con l’atteggiamento di chi vuole combattere fino alla fine, di chi farà tutta la strada necessaria per arrivare alla meta, di chi tiene sempre alta la fiaccola della speranza per poter illuminare ogni possibile percorso, ogni strada, ogni possibilità.”

Leggi tutto l’articolo

Luca Mazzucchelli

See on lostudiodellopsicologo.it

Commenti
Luca Mazzucchelli
Luca Mazzucchelli
Direttore della rivista "Psicologia Contemporanea", Vicepresidente dell'Ordine degli Psicologi della Lombardia, psicologo e psicoterapeuta. Ha fondato il canale youtube “Parliamo di Psicologia”, con cui ispira migliaia di persone su come vivere meglio grazie alla psicologia, ha dato vita alla "Casa della Psicologia" assieme ai colleghi dell'Ordine degli Psicologi della Lombardia ed è consulente editoriale delle collane di Psicologia Giunti Editore.