Come resistere alle tentazioni: pensiero astratto o concreto? - Psicologo Milano
“Film porno a scuola”, l’idea di uno psicologo svizzero
10 novembre 2013
4 semplici modi per aumentare la tua autostima
10 novembre 2013
Mostra tutto

Come resistere alle tentazioni: pensiero astratto o concreto?

Il mio parere: studio con risvolti interessanti per le persone che vogliono ottimizzare il loro modo di pensare difronte alle situazioni che la vita ci chiede di affrontare…

Leggendo un estratto dall’articolo si tenga presente che riflettere sul perchè abbiamo la necessità di mantenere buone relazioni con le persone è un pensiero a livello astratto, mentre pensare a cosa fare per mantenere buone relazioni interpersnali entra sul livello concreto.

Voto articolo 7/10

Tratto dall’articolo:

“(…) è risaputo che l’autocontrollo può aumentare se pensiamo in modo astratto ai nostri obiettivi.

Come dire, se tentiamo di comprendere le nostre azioni come piccoli tasselli di un progetto ben più ampio senza, concentrarci troppo sui dettagli.

Alcuni ricercatori dell’Università dell’Ohio (…) hanno utilizzato un test di associazione implicita per valutare i pensieri inconsci delle persone quando queste si trovavano di fronte al compito di scegliere tra un dolce o una mela.

Il trucco stava nel fatto che i partecipanti erano costretti, prima di scegliere, a pensare in modo astratto o concreto.

I ricercatori ipotizzano che quando pensiamo in modo astratto il nostro inconscio da un valore negativo alle tentazioni.”

Leggi tutto l’articolo

Luca Mazzucchelli

See on angolo-psicologia.blogspot.fr

Commenti
Luca Mazzucchelli
Luca Mazzucchelli
Direttore della rivista "Psicologia Contemporanea", Vicepresidente dell'Ordine degli Psicologi della Lombardia, psicologo e psicoterapeuta. Ha fondato il canale youtube “Parliamo di Psicologia”, con cui ispira migliaia di persone su come vivere meglio grazie alla psicologia, ha dato vita alla "Casa della Psicologia" assieme ai colleghi dell'Ordine degli Psicologi della Lombardia ed è consulente editoriale delle collane di Psicologia Giunti Editore.