Diventare un Buddha in 2 ore (e 27 minuti) - Psicologo Milano
calmare un neonato psicologia
PsicoCuriosità: perchè i neonati si calmano quando vengono cullati?
11 dicembre 2015
disturbi alimentari
Disturbi alimentari – Intervista a Valeria Ugazio
7 gennaio 2016
Mostra tutto

Diventare un Buddha in 2 ore (e 27 minuti)

psicologia buddha

la-via-della-buddhita-video-downloadOggi voglio parlarti di un video-corso che ho avuto il piacere di acquistare recentemente (per altro a un prezzo molto basso, quasi 25 euro) e che mi ha colpito in maniera molto positiva.

L’autore è probabilmente già noto se mi segui da un po’ di tempo perché è uno dei miei preferiti: Giulio Cesare Giacobbe, che ho avuto la fortuna di avere prima come mentore e poi come amico.

E se te la fossi persa qui puoi vedere l’intervista che gli feci qualche anno fa, sempre molto attuale e interessante.

Il topic centrale di questo video corso è come acquisire pace interiore e armonia, raggiungendo quello che l’autore chiama lo “stato della buddhità”: una condizione che consente di acquisire tranquillità e serenità in qualsiasi situazione ambientale, senza farsi “toccare” dalle scosse della vita e mantenere quindi un equilibrio alquanto invidiabile.

E la via che propone Giulio, che ha affrontato la perdita di un figlio, è un qualcosa che va ascoltata con curiosità e grande attenzione.

Ammetto di avere sempre saputo poco della figura di Buddha, benché mi abbia comunque affascinato, e questa è stata un’occasione interessante per approfondirla: nella prima parte del video corso, infatti, vengono forniti alcuni elementi teorici per mettere a fuoco il Buddha e i suoi insegnamenti, mentre verso la fine si passa alla parte pratica grazie una serie di esercizi quotidiani (peraltro molto semplici) che aiutano appunto ad approdare a uno stato mentale di Buddhità.

Tre concetti – tra i molti – che mi sono rimasti da questo breve video corso e che ho piacere di condividere con te :

  1. L’idea che tutto cambia continuamente. Una delle intuizioni più interessanti di Buddha è che non c’è alcuno stato nel mondo che duri più di un secondo. Tutto cambia: le emozioni variano di intensità, i nostri pensieri vanno e vengono o comunque si evolvono, la natura seppure impercettibilmente si modifica in continuazione. Occorre accettare il cambiamento come una regola strutturale dell’universo in cui siamo inseriti, e questo significa che è inutile arrabbiarsi se le cose non vanno nella direzione che vogliamo ma occorre invece imparare ad accettare. E qui si lega il secondo concetto che voglio condividere.
  2. L’esercizio della “Giornata della Divina Accettazione”. Prova per un giorno a fare qualcosa di diverso: abbandonati e accetta senza rifiutare quello che ti capita. E’ un modo per vivere meglio e scoprire che anche se ti arrabbi per le cose che vanno storte non cambia nulla nell’universo se non il fatto che tu hai al tuo interno rabbia. Nel concreto, se vuoi provare a fare questo esercizio, significa che se il collega di lavoro “sbrocca”, il vicino di casa ti crea problemi, i mezzi pubblici sono in sciopero e fuori piove, tu semplicemente accetti quanto accade come se fosse un dato di fatto.  Perché questa cosa? Te lo spiego nel terzo punto 🙂
  3. Ciò che rifiuti ti uccide. Devi imparare a prendere le cose che arrivano come se fosse una struttura intrinseca all’universo in cui viviamo, che è data e non modificabile. Il rifiuto crea tensione, mentre quello che accetti a un qualche livello ti aiuta.

Corso bello, leggero, a tratti ironico e a tratti provocatorio come nello stile classico di Giulio, mi sento vivamente di consigliarlo a chi si sente troppo teso, ansioso, preoccupato anche da cose futili.

Lo puoi acquistare qui, costa appena 24 euro e lo puoi guardare immediatamente a video.

E se ti piace approfondire le idee di Giulio Cesare Giacobbe non perderti il libro che recensisco in questo brevissimo video, le cui recensioni di chi già lo ha letto puoi leggerle qui 😉

Luca Mazzucchelli

 

 

 

Commenti
Luca Mazzucchelli
Luca Mazzucchelli
Direttore della rivista "Psicologia Contemporanea", Vicepresidente dell'Ordine degli Psicologi della Lombardia, psicologo e psicoterapeuta. Ha fondato il canale youtube “Parliamo di Psicologia”, con cui ispira migliaia di persone su come vivere meglio grazie alla psicologia, ha dato vita alla "Casa della Psicologia" assieme ai colleghi dell'Ordine degli Psicologi della Lombardia ed è consulente editoriale delle collane di Psicologia Giunti Editore.