Il cane e il suo padrone: la somiglianza di chi si ama - Psicologo Milano
La vita è di chi la costruisce. L’alternativa è subirla…
10 novembre 2013
Videocorso di formazione gratuita per genitori
10 novembre 2013
Mostra tutto

Il cane e il suo padrone: la somiglianza di chi si ama

Il mio parere: in molte situazioni cliniche mi accorgo di come gli animali talvolta assumano connotazioni simili a quelle di un farmaco per i loro padroni, rassicurandoli e facendoli sentire meno soli e più importanti.

Lo studio che segue prova a dimostrare come l’uomo sia forse inconsapevolmente attirato da quegli animali le cui caratteristiche psicologiche assomigliano molto alle nostre.

Dalmata, bulldog e spitz sono famosi per essere coscienziosi, mentre i cani da lavoro come san bernardo e alano sono considerati intelligenti e amorevoli.

Voto articolo: 8/10

Tratto dall’articolo:

“Osservare il cane prima del padrone, potrebbe, in molti casi, aiutarci a capire di più sull’uomo che porta al guinzaglio l’animale.

Secondo gli psicologi inglesi Lance Workman e Jo Fearon dell’università di Bath (…) nel caso di questi animali vale il vecchio detto che “chi si assomiglia si piglia.

Attraverso un questionario compilato dal campione, i due hanno infatti indagato sulle caratteristiche caratteriali degli intervistati e comparato poi i risultati con quelli dei tratti caratteriali comunemente riconosciuti nelle razze più diffuse nel Paese”.

Leggi l’articolo

Luca Mazzucchelli

See on www.corriere.it

Commenti
Luca Mazzucchelli
Luca Mazzucchelli
Direttore della rivista "Psicologia Contemporanea", Vicepresidente dell'Ordine degli Psicologi della Lombardia, psicologo e psicoterapeuta. Ha fondato il canale youtube “Parliamo di Psicologia”, con cui ispira migliaia di persone su come vivere meglio grazie alla psicologia, ha dato vita alla "Casa della Psicologia" assieme ai colleghi dell'Ordine degli Psicologi della Lombardia ed è consulente editoriale delle collane di Psicologia Giunti Editore.