L'età giusta per fare sesso? fatto presto genera ansia, troppo tardi avversione - Psicologo Milano
Videocorso di formazione gratuita per genitori
10 novembre 2013
Guida pratica per distinguere lo psicologo dallo psicoterapeuta e dallo psichiatra
10 novembre 2013
Mostra tutto

L’età giusta per fare sesso? fatto presto genera ansia, troppo tardi avversione

Il mio parere: il tema è delicato e conducendo spesso dei laboratori sulla sessualità in diverse scuole milanesi, devo dire che i giovani vivono sempre con molta apprensione (come è ovvio che sia) il momento del primo gesto sessuale: quale l’età “giusta”?

L’articolo che presento oggi parla dell’età media, e delle conseguenze che il decidere di farlo presto o tardi possa talvolta comportare.

Voto articolo 8/10

Tratto dall’articolo:

“I dati, pubblicati sul Journal of Sex Research, rivelano che l’eta’ del primo rapporto varia dai 14 ai 20 anni, con una media sia maschile sia femminile stabile ai 17.

Quando le ragazze perdono la verginita’ in eta’ troppo giovane associano meno pensieri positivi all’esperienza e piu’ pentimento e ansia.

Al contrario, fare la prima volta molto dopo e’ stato associato a una maggiore avversione sessuale e a una minore soddisfazione negli anni successivi al ‘debutto’.

Un dato che vale anche per i maschi, che se troppo piccoli durante la prima volta soffriranno una minore soddisfazione futura”.

Leggi tutto l’articolo

Luca Mazzucchelli

See on www.agi.it

Commenti
Luca Mazzucchelli
Luca Mazzucchelli
Direttore della rivista "Psicologia Contemporanea", Vicepresidente dell'Ordine degli Psicologi della Lombardia, psicologo e psicoterapeuta. Ha fondato il canale youtube “Parliamo di Psicologia”, con cui ispira migliaia di persone su come vivere meglio grazie alla psicologia, ha dato vita alla "Casa della Psicologia" assieme ai colleghi dell'Ordine degli Psicologi della Lombardia ed è consulente editoriale delle collane di Psicologia Giunti Editore.