Litigare fa bene, anche ai bambini - Psicologo Milano
Come gestire le emozioni negative?
10 novembre 2013
Dating on line: si fa ma zitti zitti…
10 novembre 2013
Mostra tutto

Litigare fa bene, anche ai bambini

Lo studio è stato realizzato dalla ricercatrice Caterina Di Chio in alcune scuole di Torino e Provincia coinvolgendo circa 500 bambini e dimostra, come spiega sul sito del Cpp Novara, “come l’interventismo adulto nei litigi infantili non solo è inutile ma è anche deleterio: inibisce la naturale capacità autoregolativa dei bambini, specie i più piccoli, di trovare autonomamente un accordo. Inoltre impedisce la necessaria frustrazione evolutiva che il litigio offre in modo naturale, proponendo inevitabilmente altri punti di vista. Lo sguardo dell’altro sullo stesso problema è quanto di più evolutivo possa caratterizzare l’esperienza infantile”. 

Per giungere a questa conclusione, gli studiosi hanno utilizzato pochi, semplici oggetti: un gomitolo di lana, un dado, alcuni foglietti per gli appunti e una grossa molletta per raccoglierli. “Grazie a questi strumenti siamo riusciti ad affrontare il litigio nella maniera corretta”, spiega Novara. Messi nella condizione “giusta”, infatti, i bambini fra i 3 e i 10 anni presentano ottime capacità di regolazione: sanno fare la pace, anche dopo un bisticcio animato, in tempi ragionevoli e senza strascichi. Strapparsi di mano un oggetto, darsi uno spintone, escludere un amico dal gioco, sono comportamenti istintuali che servono a conoscere il mondo e se stessi, valutando i propri limiti e quelli degli altri e imparando che picchiando o insultando si viene picchiati o insultati”.


“Lo fanno i cuccioli di qualsiasi specie, anche i piccoli di scimpanzé”, spiega Marina Butovskaya, che con un gruppo di antropologi dell’Accademia russa delle scienze ha analizzato la capacità innata di riconciliarsi che hanno bambini e primati di uno stesso gruppo.


“Non serve correggere, o dare la soluzione “giusta”: i bambini subiscono l’intervento degli adulti, perdendo le loro naturali capacità di autoregolazione”, aggiunge Novara.


Leggi tutto l’articolo

Luca Mazzucchelli – www.psicologo-milano.it‘s insight:

Il litigio, secondo gli esperti, è un sistema per conoscere il mondo e se stessi, per valutare i propri limiti e quelli degli altri e imparare che picchiando o insultando si viene picchiati o insultati…


L’importanza, tuttavia, è che il litigio sia costruttivo, e non un ripetersi continuativo delle solite dinamiche: questa opzione non sempre porta alla crescita ma più facilmente al logorio e graduale distacco dei litiganti.

See on d.repubblica.it

Commenti
Luca Mazzucchelli
Luca Mazzucchelli
Direttore della rivista "Psicologia Contemporanea", Vicepresidente dell'Ordine degli Psicologi della Lombardia, psicologo e psicoterapeuta. Ha fondato il canale youtube “Parliamo di Psicologia”, con cui ispira migliaia di persone su come vivere meglio grazie alla psicologia, ha dato vita alla "Casa della Psicologia" assieme ai colleghi dell'Ordine degli Psicologi della Lombardia ed è consulente editoriale delle collane di Psicologia Giunti Editore.