Il narcisista nelle relazioni sessuali: 8 segnali - Psicologo Milano
psicologia del gioco nei bambini
Il gioco: 5 caratteristiche chiave
14 novembre 2015
vantaggi dei videogiochi
Videogiochi: 7 studi scientifici ne esplorano le potenzialità
14 novembre 2015
Mostra tutto

Il narcisista nelle relazioni sessuali: 8 segnali

Narcissita e sessualità

Il narcisista nelle relazioni sessuali: 8 segnali | Parliamo di psicologia | Scoop.it

 Il “narcisismo sessuale” corrisponde alla convinzione di avere doti grandiose in campo sessuale, in conseguenza alle quali la persona si sente nella posizione di poter sfruttare l’altro sotto ogni aspetto, fisico ed emotivo.

Solitamente, il narcisismo è caratterizzato da mancanza di intimità nelle relazioni, dove l’altra persona è semplicemente usata per soddisfare i propri bisogni egoistici (1)(2)(3).

Come si fa a riconoscere se il proprio partner è un narcisista a letto? I punti che seguono sono dei piccoli campanelli di allarme.

La maggior parte delle persone può occasionalmente mettere in atto alcuni dei seguenti comportamenti sentendosi poi colpevole; un narcisista patologico tende invece a comportarsi in questo modo praticamente sempre, rimanendo largamente inconsapevole di come i suoi agiti feriscono il partner.

Prima di analizzare questi campanelli di allarme, però, suggerisco la visione di questo mio video nel quale spiego come scendere a patti con una persona narcisista:

1. Affascinante e romantico, ma sempre troppo controllato (e controllante)

I narcisisti sono per loro natura attraenti e seduttivi, specialmente durante le fasi iniziali di una relazione, quando stanno cercando di abbindolare l’altro. Come venditori di fumo, usano il loro carisma per ottenere attenzione, lusingano per farvi sentire speciali, seducono con regali e cene, e vi fanno camminare sulle nuvole con lo scopo di ottenere quello che vogliono. Certamente qualche narcisista è veramente bravo a letto, ma anche il sesso è usato esclusivamente come strumento per impressionare, intrappolare, manipolare l’altro.

Non c’è nulla di sbagliato nell’essere romantici, affascinanti e buoni amanti; il narcisista, però, utilizza questi tratti a proprio vantaggio per poi sfruttare l’altro. In realtà non è interessato a voi e quello che vuole è soltanto l’appagamento dei suoi bisogni, per riempire un vuoto interno dovuto alla sua incapacità di costruire legami intimi.

2. Eccessivo interesse verso la performance e ricerca di approvazione

“Il mio ragazzo è così fissato rispetto alla performance quando facciamo l’amore, che molte volte sembra che sia più concentrato sull’atto che su di me.”

Per il soggetto narcisista la relazione con l’altro è solo un modo per rispecchiarsi nelle proprie capacità e vederle confermate. Per questo motivi i narcisisti devono essere perfetti sotto le lenzuola, ricercano continuamente approvazione e sono molto sensibili alle critiche. Questo è specialmente vero nelle fase iniziali della relazione, quando cercano di impressionare il partner.

Quale è la differenza tra una persona che prova piacere e divertimento nel fare l’amore e un soggetto narcisista quando in entrambi i casi la performance é ottima? Il primo sperimenta profondo amore e passione, mentre il secondo semplicemente “sta agendo”.

Svariate volte quello che fa il partner è validare e confermare quanto il compagno narcisista è stato un dio a letto come lui crede di essere. Se rimandate al narcisista la sua bravura, non fate altro che stare al suo gioco.

3. Eccessivo interesse sull’aspetto fisico rispetto alle emozioni provate

Il narcisista nel fare l’amore è principalmente concentrato sull’apparenza e sull’immagine, con una avversione verso i difetti e le debolezze del partner.

Fare l’amore per il narcisista non consiste nella fusione di due anime che si connettono profondamente e intimamente; la parte dell’amore caratterizzata da un intenso interesse per l’altro, del prendersi cura vicendevolmente, dalla tenerezza e dalla vulnerabilità è qualcosa che viene completamente evitato.

Il narcisista è concentrato esclusivamente sulla bellezza fisica, ma così facendo inevitabilmente sta perdendo qualcosa di importante mentre fa l’amore: le emozioni genuine che nascono in quel momento.

4. Soddisfazione esclusiva di bisogni narcisistici

Superata la fase di corteggiamento iniziale, durante la quale lo scopo è cercare di impressionare e compiacere l’altro, il soggetto narcisista inizia a richiedere di soddisfare principalmente i suoi bisogni egoistici. Si aspetta che voi siate sempre disponibili quando vuole, su chiamata, per soddisfare i suoi impulsi sessuali, richiede di fare posizioni sessuali che piacciono soltanto a lui/lei o esige che limitiate le vostre altre attività per essere maggiormente liberi.

Il narcisista non è interessato ad avere accanto un individuo con propri pensieri, sentimenti e passioni, ma desidera avere soltanto qualcuno che sia una estensione di se stesso. I vostri bisogni personali vengono semplicemente ignorati.

5. Critica o denigrazione del partner

“Alcune persone cercano di diventare alte tagliando la testa degli altri” – Paramhansa Yogananda

Per mantenere la loro facciata di superiorità e mascherare l’insicurezza nascosta e il sentirsi inadeguati, alcuni narcisisti denigrano le altre persone per aumentare la loro desiderabilità.

E’ così che, all’interno della relazione sessuale, qualche narcisista può criticare duramente il partner, può vergognarsi di lui, può colpevolizzarlo e addirittura denigrarlo.

Sottomettendo il partner e relegandolo in una posizione di inferiorità dal punto di vista psicologico, il narcisista può così esercitare maggior controllo e manipolazione (4) (5).

6. Reagire aspramente quando non si fa quello che vogliono

La maggior parte dei narcisisti non riescono a tollerare il rifiuto o il disappunto, di conseguenza reagiscono negativamente quando non viene loro dato quello che hanno richiesto nel modo in cui vogliono. Le risposte più tipiche sono:

– rabbia: fare i capricci, dare giudizi negativo, ridicolizzare l’altro, criticarlo aspramente

– aggressività passiva: alzare le spalle, chiudersi in silenzio mutacico, usare il sarcasmo disprezzando l’altro, scappare.

– coercizione emotiva: dire al partner di essere un ingrato, farlo sentire in colpa, minacciare di togliere l’amore, fare la parte della vittima ferita

Nessuna di queste risposte è solitamente autentica, ragionevole, matura.

Agendo come un bimbo capriccioso e viziato o un adolescente bullo, il narcisista spera di manipolare l’altro in modo da far sì che faccia un passo indietro e sia di nuovo a sua completa disposizione.

7. Dopo aver fatto l’amore, il partner non viene più considerato

Dato che il narcisista vuole che siano saziati i propri bisogni, una volta raggiunto il proprio soddisfacimento scompare. Inizialmente il partner proverà una forte rabbia, successivamente solitudine e vuoto accorgendosi che non c’è mai stata una genuina intimità. Era solo sesso, non amore. Sicuramente il narcisista cercherà nuovamente l’altro quando ne avrà voglia e vorrà soddisfare i propri bisogni sessuali. Un segnale chiave per distinguere un narcisista da uno che non lo è, è osservare come vi tratta e vi guarda quando non state facendo sesso.

8. Infedeltà, violenza e dipendenza da sesso

Numerosi studi hanno riscontrato forti associazioni tra il narcisismo sessuale e i seguenti comportamenti:

– Infedeltà: in un recente studio longitudinale condotto da McNulty & Widman, sono state valutate 123 coppie appena sposate per osservare se elevati tratti di narcisismo in uno dei due partner predicessero una maggior infedeltà. Gli autori hanno trovato che era proprio il fattore “narcisismo sessuale” ad essere fortemente correlato (6)(7).

– Violenza domestica: altre ricerche hanno osservato una forte associazione tra sessualità narcisistica e violenza domestica. Hurlbert ha rilevato che i mariti aggressivi sia verbalmente che fisicamente nei confronti delle mogli riportavano maggior preoccupazione delle performance a letto e una visione egocentrica dei soddisfacimenti sessuali (8)(9).

– Dipendenza da sesso: Uno studio condotto da Apt e colleghi ha osservato che il narcisismo sessuale non sarebbe una dipendenza, bensì deriverebbe da una incapacità di provare intimità. Quest’ultima sarebbe legata, a livello profondo, ad scarsa autostima e ad un elevato senso di insicurezza (10).

Vi siete accorti di essere dentro ad una relazione con un narcisista sessuale?

REFERENCES

(1) Johnson, S. Humanizing the Narcissistic Style. W. W. Norton & Company. (1987)

(2) Johnson, Stephen. “Character Styles”. W. W. Norton & Company. (1994)

(3) Hurlbert, D.F., Apt, C., Gasar, S., Wilson, N.E., Murphy, Y. Sexual Narcissism: A Validation Study. Journal of Sex and Marital Therapy. (1994)

(4) Bursten, Ben. “The Manipulative Personality”. Archives of General Psychiatry, Vol 26 No 4. (1972)

(5) Buss DM, Gomes M, Higgins DS, Lauterback K. “Tactics of Manipulation”. Journal of Personality and Social Psychology, Vol 52 No 6 (1987)

(6) Keiller, S., Twenge, J. Narcissistic Personality Disorder, DSM-IV. Sex Roles. (2010)

(7) McNulty, J. K., & Widman, L.. Sexual Narcissism and Infidelity in EarlyMarriage. Archives of Sexual Behavior. (2014)

(8) Hurlbert, D.F., Apt, C. Sexual Narcissism and the Abusive Male. Journal of Sex and Marital Therapy 17. (1991)

(9) Ryan, K.M., Weikel, K., Sprechini, G. Gender Differences in Narcissism and Courtship Violence in Dating Couples. Sex Roles (2008)

(10) Apt, C., Hurlbert, D.F. Sexual Narcissism: Addiction or Anachronism? The Family Journal 3. (1995)

 

Vai alla fonte in lingua originale

Abbiamo spesso parlato di cosa significhi avere a che fare con soggetti con tratti narcisistici, ossia quelle personalità caratterizzate da un eccessiva stima di sé, da un intenso bisogno di essere ammirati e da una visione degli altri come oggetti da manipolare al fine di soddisfare i propri bisogni.

QUI abbiamo cercato di comprendere per quali motivi i soggetti con questi tratti di personalità ci sembrino, all’inizio, così affascinanti, e QUI abbiamo esplorato quali siano i comportamenti tipici di questi soggetti all’interno di un rapporto di coppia.

Oggi vediamo come le caratteristiche di queste personalità si declinano, nello specifico, all’interno della sessualità.

Commenti
Luca Mazzucchelli
Luca Mazzucchelli
Direttore della rivista "Psicologia Contemporanea", Vicepresidente dell'Ordine degli Psicologi della Lombardia, psicologo e psicoterapeuta. Ha fondato il canale youtube “Parliamo di Psicologia”, con cui ispira migliaia di persone su come vivere meglio grazie alla psicologia, ha dato vita alla "Casa della Psicologia" assieme ai colleghi dell'Ordine degli Psicologi della Lombardia ed è consulente editoriale delle collane di Psicologia Giunti Editore.