Perdere il posto di lavoro: un decalogo per ripartire - Psicologo Milano
Il riconoscimento, non i soldi, fanno la felicità…
10 novembre 2013
Sei over 40 e fai sesso più di 3 volte la settimana? Presto potresti essere considerato patologico…
10 novembre 2013
Mostra tutto

Perdere il posto di lavoro: un decalogo per ripartire

Il mio parere: il tema purtroppo è di sempre maggiore attualità.

A mio avviso la parola chiave davantia queste situaizoni è una: reagire.

Certo questa interessante intervista approfondisce in maniera utile e chiara alcune dinamiche istaurate dal licenziamento, per poi soffermarsi su un decalogo di comportamenti da tenere a mente, e che di seguito riporto.

Se volete leggere tutto l’articolo fate attenzioen perchè si sviluppa su tre pagine, non fermatevi alla prima 🙂

Voto all’articolo: 9/10

Tratto dall’articolo:

  1. Mantenere la fiducia in sé stessi.
  2. Darsi tempo per affrontare il problema.
  3. Trovare luoghi di ‘rielaborazione’ e di ‘contenimento’ dell’esperienza.
  4. Riconoscere il problema della disoccupazione senza negarlo, anche in famiglia.
  5. Condividerlo con altri che vivono lo stesso tipo di esperienza.
  6. Scomporre la difficile situazione in ambiti di intervento affrontabili e verificabili. Mantenersi informati sulle opportunità fruibili.
  7. Utilizzare tutte le risorse professionali e socio-istituzionali disponibili o mobilitabili per ritrovare lavoro.
  8. Ricercare e rinsaldare le proprie relazioni personali e professionali e/o crearne di nuove.
  9. Intraprendere corsi d’azione che consentano di ricostruire e valorizzare le proprie esperienze, competenze e risorse.
  10. Monitorare le occasioni fruibili in progress e allo stesso tempo costruire un proprio progetto professionale e occupazionale.

Leggi tutto l’articolo

Luca Mazzucchelli

See on www.piusanipiubelli.it

Commenti
Luca Mazzucchelli
Luca Mazzucchelli
Direttore della rivista "Psicologia Contemporanea", Vicepresidente dell'Ordine degli Psicologi della Lombardia, psicologo e psicoterapeuta. Ha fondato il canale youtube “Parliamo di Psicologia”, con cui ispira migliaia di persone su come vivere meglio grazie alla psicologia, ha dato vita alla "Casa della Psicologia" assieme ai colleghi dell'Ordine degli Psicologi della Lombardia ed è consulente editoriale delle collane di Psicologia Giunti Editore.