Quanto influenzano la nostra vita le convinzioni? - Psicologo Milano
A proposito di Beppe Grillo
10 novembre 2013
La vita è di chi la costruisce. L’alternativa è subirla…
10 novembre 2013
Mostra tutto

Quanto influenzano la nostra vita le convinzioni?

Il mio parere: troppo spesso si tende a dire “è un fattore genetico” per delegare le proprie responsabilità di cambiamento a terzi.

E’ un approccio a mio avviso spesso sbagliato e poco produttivo, che questo articolo per certi versi approfondisce.

Voto articolo 8/10

Tratto dall’articolo:

“La scienza cellulare di frontiera riconosce che l’ambiente, e più precisamente la nostra percezione dell’ambiente, controlla direttamente il nostro comportamento e l’attività dei nostri geni.

Dato che le nostre percezioni possono essere precise o imprecise, potremmo più appropriatamente definirle convinzioni.

Convinzioni come “io sono capace“, “io sono potente“, o “io sono al sicuro” influenzano profondamente la tua abilità di eseguire efficacemente qualunque cosa.

Con simili convinzioni puoi intraprendere con fiducia progetti impegnativi e concentrarti sul compito che stai svolgendo, tuttavia se hai convinzioni come “Non credo di poter veramente fare un buon lavoro“, procederai esitando, temendo di fare errori, di essere criticato e di fallire.”

Leggi tutto l’articolo

Luca Mazzucchelli

See on www.switch-yourself.com

Commenti
Luca Mazzucchelli
Luca Mazzucchelli
Direttore della rivista "Psicologia Contemporanea", Vicepresidente dell'Ordine degli Psicologi della Lombardia, psicologo e psicoterapeuta. Ha fondato il canale youtube “Parliamo di Psicologia”, con cui ispira migliaia di persone su come vivere meglio grazie alla psicologia, ha dato vita alla "Casa della Psicologia" assieme ai colleghi dell'Ordine degli Psicologi della Lombardia ed è consulente editoriale delle collane di Psicologia Giunti Editore.