Salute: arriva il training virtuale contro l'ansia sociale - Psicologo Milano
Apple aggiorna Siri: consigliata l’assistenza di uno psicologo a chi pensa al suicidio
10 novembre 2013
Padova: anestesia impossibile, paziente operata sotto ipnosi
10 novembre 2013
Mostra tutto

Salute: arriva il training virtuale contro l’ansia sociale

 Gli scenari virtuali possono aiutare le persone che soffrono di ansia sociale a superare paure e panico attraverso la visualizzazione di se stessi che partecipano a situazioni immaginarie. E’ il risultato di una nuova ricerca dell’Universita’ dell’East Anglia pubblicata sulla rivista Cyberpsychology, Behaviour and Social Networking.


  La nuova tecnologia permette di testare il proprio comportamento – ed allenarlo – ad una vasta gamma di contesti sociali.


Tra le pratiche promosse, riuscire a mantenere il contatto visivo e il discorso con l’interlocutore.


Il progetto potrebbe essere utilizzato per la terapia cognitivo-comportamentale in quei casi in cui gli individui non riescono ad avere incontri sociali soddisfacenti o arrivano ad evitare i luoghi pubblici a causa dell’ansia.


I ricercatori hanno creato piu’ di cento diversi scenari virtuali in cui il partecipante puo’ calarsi come in una sorta di palestra della mente: dall’utilizzo del trasporti pubblici all’acquisto di un drink al bar, dalla socializzazione ad una festa allo shopping fino al parlare con uno sconosciuto in una galleria d’arte.

Luca Mazzucchelli – www.psicologo-milano.it‘s insight:

Un esempio molto concreto di come le nuove tecnologie stiano integrandosi sempre di più nel trattamento di disturbi psicologici…

See on www.agi.it

Commenti
Luca Mazzucchelli
Luca Mazzucchelli
Direttore della rivista "Psicologia Contemporanea", Vicepresidente dell'Ordine degli Psicologi della Lombardia, psicologo e psicoterapeuta. Ha fondato il canale youtube “Parliamo di Psicologia”, con cui ispira migliaia di persone su come vivere meglio grazie alla psicologia, ha dato vita alla "Casa della Psicologia" assieme ai colleghi dell'Ordine degli Psicologi della Lombardia ed è consulente editoriale delle collane di Psicologia Giunti Editore.