Siamo un popolo di drogati (di farmaci)... - Psicologo Milano
Perche’ la psicoanalisi si lascia intimorire dalla scienza?
10 novembre 2013
Sindrome dell’impostore: quando nessun successo sembra meritato
10 novembre 2013
Mostra tutto

Siamo un popolo di drogati (di farmaci)…

Il mio parere: non credo che utilizzare il farmaco al bisogno sia una cosa negativa, ma questa “cultura della pillola” che dilaga sempre maggiormente non è a mio avviso un buon segnale.

Il rischio, nell’ambito della sofferenza psicologica, è quello di delegare il cambiamento alla magia dela farmaco, quando molto spesso io noto come è partendo dal lavoro su se stessi che poi si ottengano i cambiamenti migliori.

Il farmaco può avere un ruolo in questo processo di crescita? Si, una parte importante può giocarla, ma a mio avviso non deve mai essere considerato l’elemento fondamentale del cambiamento.

Voto articolo: 8/10

Tratto dall’articolo:

“L’anno scorso ogni cittadino ha comprato trenta confezioni di farmaci, che moltiplicate per 60 milioni di italiani, diventano un miliardo e ottocento milioni di scatolette.

In Italia c’è una grande disinvoltura nel divorare pillole e infatti, ci dice l’Aifa nel rapporto sull’uso dei farmaci, siamo al secondo posto in Europa in fatto di uso (o abuso) di farmaci. Peggio di noi stanno solo i francesi che raggiungono quota 45 confezioni a testa.

Il male oscuro è entrato nel nostro stile di vita e i dati lo confermano. A cominciare dal pianeta donna che ne fa un uso smodato soprattutto nelle regioni del centro Italia o del Nord.

Ma il gentil sesso è un habitu´ della farmacia: otto donne su dieci hanno ricevuto almeno una prescrizione all’anno spesso per problemi ormonali o tiroidei.

Gli uomini sono diversi: si arrendono ai medicinali solo nella terza età.”

Leggi tutto l’articolo

Luca Mazzucchelli

See on www.ilgiornale.it

Commenti
Luca Mazzucchelli
Luca Mazzucchelli
Direttore della rivista "Psicologia Contemporanea", Vicepresidente dell'Ordine degli Psicologi della Lombardia, psicologo e psicoterapeuta. Ha fondato il canale youtube “Parliamo di Psicologia”, con cui ispira migliaia di persone su come vivere meglio grazie alla psicologia, ha dato vita alla "Casa della Psicologia" assieme ai colleghi dell'Ordine degli Psicologi della Lombardia ed è consulente editoriale delle collane di Psicologia Giunti Editore.