Sindrome dell'impostore: quando nessun successo sembra meritato - Psicologo Milano
Siamo un popolo di drogati (di farmaci)…
10 novembre 2013
Come imparare a dire di no…
10 novembre 2013
Mostra tutto

Sindrome dell’impostore: quando nessun successo sembra meritato

Il mio parere: alla base di questa modalità di vivere le relazioni con gli altri, a mio avviso, c’è spesso una problematica legata all’autostima e al concetto di valore che le persone hanno di se stesse.

Questo breve articolo offre alcune strategie per potervi fare fronte.

Voto articolo: 8/10

Tratto dall’articolo:

“Valerie Young, autrice di un recente libro sul tema, invita ad auto-premiarsi per ogni piccolo o grande successo, e a non sminuire mai i complimenti che si ricevono per un lavoro ben fatto con delle frasi che rimandano alla modestia.

Ma ottime strategie sono anche:

  1. fissare i propri obiettivi (raggiungibili) su un foglio e dirsi “brave” quando li si persegue con successo; riconoscere i propri errori ma senza drammatizzare e usandoli come un’opportunità;
  2. ricordarsi sempre che, a differenza di ciò che pensiamo, le persone non spendono la vita ad osservare noi, in attesa di un nostro errore e che nessuno è perfetto;
  3. non demonizzare l’ansia in toto, perché, se impariamo a gestirla, può essere uno straordinario stimolo per fare bene;
  4. ricordarsi che sentirsi insicuri qualche volta è normale e naturale e che anche se a volte non ci si sente all’altezza ciò non vuol dire che sia vero.

See on magazine.paginemediche.it

Commenti
Luca Mazzucchelli
Luca Mazzucchelli
Direttore della rivista "Psicologia Contemporanea", Vicepresidente dell'Ordine degli Psicologi della Lombardia, psicologo e psicoterapeuta. Ha fondato il canale youtube “Parliamo di Psicologia”, con cui ispira migliaia di persone su come vivere meglio grazie alla psicologia, ha dato vita alla "Casa della Psicologia" assieme ai colleghi dell'Ordine degli Psicologi della Lombardia ed è consulente editoriale delle collane di Psicologia Giunti Editore.