Stress. L’ansia fa venire il cancro - Psicologo Milano
Come parlare con se stessi può potenziare il cervello
10 novembre 2013
Ma a che serve ‘sto psicologo?
10 novembre 2013
Mostra tutto

Stress. L’ansia fa venire il cancro

E’ sempre stato risaputo che la psicologia giocasse una componente talvolta molto decisiva nel decorso di alcune patologie.
L’articolo che segue è però di particolare importanza perchè mette l’accento non tanto sul ruolo della psicologia a malattia già avviata, ma precedentemente.
Per la prima volta un tratto della personalità – l’ansiosità – viene dichiarato un fattore di rischio per lo sviluppo del cancro. Più ci si stressa più il sistema immunitario si abbassa, e quindi i tumori colpiscono in maniera più aggressiva.
Voto articolo 9/10
Luca Mazzucchelli

Tratto dall’articolo

Come specificano i ricercatori, ci sono due tipi di stress: quello buono e a breve termine – come quello che si prova quando si consegna un lavoro importante – migliora il sistema immunitario e prepara a rispondere alle situazioni che si incontrano; invece quello cattivo e costante – come il prendersi cura di una persona cara malata – a lungo termine può minare la capacità dell’organismo di combattere le malattie.

“Alla luce di quello che abbiamo scoperto, bisogna trovare il modo migliore per calmare i nostri pazienti malati di cancro il più possibile”, hanno detto i ricercatori che hanno lavorato allo studio. “Nelle terapie infatti abbiamo bisogno di tutto l’aiuto possibile del sistema immunitario, in modo che si massimizzi il risultato”.

Leggi tutto l’articolo

See on www.quotidianosanita.it

Commenti
Luca Mazzucchelli
Luca Mazzucchelli
Direttore della rivista "Psicologia Contemporanea", Vicepresidente dell'Ordine degli Psicologi della Lombardia, psicologo e psicoterapeuta. Ha fondato il canale youtube “Parliamo di Psicologia”, con cui ispira migliaia di persone su come vivere meglio grazie alla psicologia, ha dato vita alla "Casa della Psicologia" assieme ai colleghi dell'Ordine degli Psicologi della Lombardia ed è consulente editoriale delle collane di Psicologia Giunti Editore.