amazon ricercatori Archivi - Psicologo Milano
1 agosto 2013

Nuove tecnologie per una ricerca psicologica più efficace

amazon turksPsicologia sperimentale: nuovi soggetti nel web

Secondo Joseph Henrich e i suoi colleghi della University of British Columbia, la maggior parte degli studenti sono WEIRD. Tale termine, traducibile con il vocabolo “strano, misterioso” e  reso popolare in un articolo pubblicato su “Behavioral and Brain Sciences” nel 2010, non va inteso come un insulto. Si tratta piuttosto di un acronimo: Western (occidentali), Educated (istruiti), Industrialised (industrializzati), Rich (ricchi) e Democratic (democratici). Questo fatto diventa rilevante se si considera il fatto che gli studenti vengono “utilizzati” come cavie per esperimenti di psicologia: incentivati da premi, sotto forma di crediti di denaro o crediti di studio, potranno diventare l’equivalente umano dei ratti che premono leve nei labirinti e nelle Skinner box.  

Ciò risulta essere sia un vantaggio che un problema. L’aspetto positivo è che fornisce agli psicologi una scorta infinita di soggetti volenterosi, mentre l’aspetto dolente è che questi studenti sono WEIRD, e quindi non rappresentativi di tutta l'umanità. 

Infatti, come il dottor Henrich ha scoperto dalla sua analisi pubblicata su importanti riviste di psicologia, uno studente americano scelto a caso è circa 4.000 volte più probabile che diventi oggetto di studio piuttosto che qualsiasi uomo medio: è per questo che trarre conclusioni generali sul comportamento dell’uomo dai risultati di studi con studenti sarebbe rischioso.