psicologia Archivi - Pagina 2 di 2 - Psicologo Milano
26 luglio 2013

Vasco Rossi: la psicologia della comunicazione

Il testo integrale e il video della lezione tenuta da Vasco Rossi in occasione del conferimento della "laurea honoris causa" in Psicologia della Comunicazione.
{loadposition vasco} 

"Dunque, allora... “sballato”…
C'è una canzone di mike jagger che dice: “la gente dice che io sono un bevitore, ma per la verità io sono sobrio per la metà del tempo…” In questo modo così volevo cominciare per potermi riagganciare… Per la metà del tempo…
26 luglio 2013
ostacolo elaborazione lutto

Le rappresentazioni di eternità: un ostacolo all’elaborazione del lutto

 RICORDAMI

Christina Rossetti
Tu ricordami quando sarò andata

lontano, nella terra del silenzio,
né più per mano mi potrai tenere,
né io potrò il saluto ricambiare.

Ricordami anche quando non potrai 
giorno per giorno dirmi dei tuoi sogni:
ricorda e basta, perché a me, lo sai,
non giungerà parola né preghiera.

Pure se un po' dovessi tu scordarmi 
e dopo ricordare, non dolerti:
perché se tenebra e rovina lasciano

tracce dei miei pensieri del passato, 
meglio per te sorridere e scordare 
che dal ricordo essere tormentato.

Trad.Silvio Raffo

Ho parlato delle rappresentazioni di eternità a proposito delle famiglie in cui vi sia da gestire una situazione di lutto imminente . Con questo termine mi riferisco a quei pensieri che vogliono pianificare una serie di “ritorni dal passato” volti ad accompagnare chi rimane in vita nel corso della loro esistenza. Sono queste situazioni molto frequenti che, benché pensate in assoluta buona fede, possono portare alla nascita di importanti problematiche.

26 luglio 2013
wrestling psicologia

Il wrestling fa male ai bambini?

wrestling psicologiaIl Wrestling e i bambini

La discussione è accesa tra politici, genitori, pediatri, educatori.
Lo scorso anno anche la Federazione Italiana Medici Pediatri (Fimp) si è espressa in merito: “ Non disponiamo di dati precisi – affermava il presidente della Fimp, Pierluigi Tucci - ma da quando il wrestling sta spopolando in Italia, abbiamo notato un aumento degli incidenti tra i bambini a causa dell'emulazione di questo sport: il rischio di incidenti si è in qualche modo accentuato ”.
16 luglio 2013

Convegno le nuove tecnologie nella professione dello psicologo – Cattolica 2013

Ho organizzato per conto dell’Ordine degli psicologi della Lombardia un convegno dal titolo “le nuove tecnologie nella professione dello psicologo – nuove idee di lavoro per lo psicologo del domani” che si è tenuto presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore. Tantissimi gli spunti interessanti nella giornata e molti gli ospiti anche illustri che sono intervenuti. Per chi fosse interessato c’è la possibilità di vedere il video della giornata, diviso già in comodi “topics” per titolo, in modo che si possa […]
27 settembre 2012

ForMan Agosto: Vacanze e relax

Ho rilasciato nel mese di agosto un’intervista sullo stress e sulle vacanze a Chaira Dall’Anese, che mi ha citato a più riprese nel suo articolo che si può qui scaricare (pagina uno; pagina due; pagina tre). In particolare affronto i seguenti argomenti: Vacanze e crisi economica: cosa cambia e come cercare di rilassarsi ugualmente Quali strategie per far si che il rientro al lavoro non sia troppo traumatico? Vacanze attive o in panciolle? Alcune attività da fare per sfruttare al […]
11 ottobre 2011

Come distinguere l’alienazione genitoriale dalla pedofilia?

Alienazione genitoriale e pedofilia sono due orribili forme di abuso contro i bambini.
Capita che un genitore alienante costruisca (consciamente o no) false accuse di pedofilia.
Può anche capitare che un genitore pedofilo sostenga falsamente che il bambino è stato plagiato dall’altro genitore.
Nei casi in cui un genitore viene accusato di pedofilia e l’altro di aver alienato ed indotto i figli alla falsa accusa, occorre quindi capire quale dei due genitori è eventualmente il criminale, ovvero discriminare quale dei due abusi hanno subito i bambini: alienazione genitoriale o pedofilia.
8 marzo 2011
Coppia Botero

I fattori che facilitano una coppia a essere “sana”

Coppia BoteroLe caratteristiche della coppia sana

Vorrei in questo articolo parlare della coppia sana, intendendo questo termine non nell’accezione medica ma in quella di coppia che funziona e sta bene.

Prima di tutto è importante chiarire cosa sia una coppia. Personalmente credo che siano almeno 3 le caratteristiche minime necessarie a far sì che questo nome venga utilizzato in maniera propria e, in particolare, mi riferisco alla presenza di un legame, alla condivisione di un progetto e alla vicinanza fisica trai due soggetti. Certo sono queste delle indicazioni in linea di massima, non assiomi, e una coppia che non possegga questi minimi comuni denominatori ma si ritiene comunque tale, può spesso comunque farlo a ragione: si pensi, ad esempio, a due amanti che non si vedono da 5 anni ma coltivano il sogno di sposarsi.
{loadposition coppiasana}

Per essere definita "sana" la coppia deve possedere 4 caratteristiche, utili per facilitarla nel vivere serenamente quanto accade intorno a lei e al proprio interno.

15 gennaio 2011

Pianeta Donna – Le differenze sociali rovinano l’amore?

Il fatto che nella coppia uno dei due partner abbia più successo sul lavoro o una posizone sociale più elevata dell'altro spesso finisce per non far funzionare la storia. Ne abbiamo parlato con il dottor Luca Mazzucchelli
27 dicembre 2010 - A cura di Antonella Marchisella (fonte: Pianetadonna.it)
differenze sociali amoreStare con un partner più bello, più affascinante di noi, o che semplicemente ricopra un ruolo di successo più importante del nostro nella società, non è semplice. Il più delle volte rischiamo di far avverare noi stesse le nostre paure, se ci crediamo intensamente, poiché queste inevitabilmente modificano i nostri atteggiamenti. E allora che fare? Ne parliamo con il Dott. Luca Mazzucchelli, Psicologo a Milano.

Dott Mazzucchelli, come mai possono nascere delle crisi di coppia quando uno dei due ha un ruolo sociale più importante dell'altro/a?
Occorre fare un distinguo tra le coppie che vanno in crisi quando il dislivello di ruoli sociali era preesistente la loro formazione, da quelle in cui il cambiamento avviene nel corso di un progetto già avviato e consolidato. Nel primo caso, solitamente, i problemi hanno radici più profonde. Pertanto è possibile che la diversità di ruoli sociali sia usata come pretesto per parlare di altro: un modo per rinfacciare idee diverse sulla progettualità della coppia, malesseri dovuti al rapporto con le famiglie di origine, altri torti che sono stati effettuati indipendentemente dal ruolo sociale occupato.
18 ottobre 2010

InForma psicologica-TV

  Grazie allo sforzo del gruppo AlgeriMazzucchelli.it è nata InForma Psicologica-TV, la prima webTV che parla di psicologia 24ore su 24 Watch live streaming video from informapsicologica at livestream.com
14 ottobre 2010
internet pericoli

Internet e le sue insidie: cosa fare per salvaguardare i ragazzi?

internet pericoliI pericoli di internet

La tecnologia nasce con il compito fondamentale di aiutarci a gestire il mondo intorno a noi: fare previsioni accurate di come evolveranno determinate situazioni, velocizzare azioni altrimenti troppo dispendiose, potere controllare quanto accade anche in nostra assenza.
Vuole semplificarci la vita anche se non sempre ci riesce. Con internet e la sua esplosione, ad esempio, siamo spettatori di un paradosso quanto meno curioso: ci troviamo a dovere controllare lo strumento che doveva aumentare la nostra capacità di controllo.
Il ruolo dell’uomo, per disgrazia o per fortuna, rimane sempre centrale nell’interazione con il web e, benché si parli di comunicazioni e relazioni virtuali attraverso una chat o un social network, le ansie dei genitori e il pericolo in cui i ragazzi possono incorrere sono assolutamente reali.