psicologo gay Archivi - Psicologo Milano
27 maggio 2010

La strana storia della psicologia che ripara gli omosessuali

di Mauro Grimoldi

Premessa

Dai primi anni '90 sono comparsi nel panorama statunitense alcuni psicologi che  si sono detti in grado di “guarire” l'orientamento non-eterosessuale.

Ora, quando una persona chiede aiuto in riferimento al suo orientamento sessuale, di solito in ballo c’è una questione che ha a che fare con il desiderio. E il desiderio, si sa, è profondo, difficilmente modificabile, e per tutti questi motivi fa soffrire. Già, perché c’è spesso qualcosa di esterno che ostacola la sua realizzazione, rendendola difficile o inopportuna, vietata, proibita. Non di rado si scopre che l’ostacolo, poi, è esterno solo in apparenza. Pensiamo alla complessità della scoperta della propria omosessualità da parte di un preadolescente, di una donna con figli, di una persona che vive un conflitto di identità o una forma di incertezza depressiva. In ognuno di questi casi l’esito finale di un percorso psicologico è quanto mai incerto, mai preordinato.