vizio di mente Archivi - Psicologo Milano
1 agosto 2013

Anormalità del quadro psichico ed esclusione di imputabilità

infermità mentaleCon questo breve articolo vorrei parlare del problema dell'imputabilità, un problema antico che investe tanto il profilo sostanziale del reato, tanto quello processuale volto all'accertamento del fatto.

Sul  piano sostanziale, è ormai chiarito che l'imputabilità non si identifica con la capacità di essere assoggettato a pena e che l'imputabilità è "capacità di reato" o meglio di "capacità di colpevolezza".

Sul piano processuale, esclusi gli automatismi cui facevano riferimento le più antiche concezioni criminologiche, il problema dell'imputabilità va risolto caso per caso. E la soluzione del "problema", al pari di ogni altra questione relativa al "fatto", non può prescindere dalle regole dettate in materia di valutazione della prova; mentre ogni conclusione sul piano della definizione del processo deve incanalarsi nelle regole indicate negli art. 530 e 533 C.p.p., rispettivamente, dettate nella prospettiva dell'assoluzione o condanna dell'imputato.