Un'App per gestire l'ansia - Psicologo Milano
Quando un figlio si ammala: fino a che punto i bambini devono sapere?
10 novembre 2013
Arriva la Book Therapy: leggere aiuta ad affrontare lo stress da rientro
10 novembre 2013
Mostra tutto

Un’App per gestire l’ansia

Il mio parere: sono perplesso per come viene presentata questa applicazione, non tanto perchè sono contrario ad applicazioni che aiutino le persone nella vita di tutti i giorni e che si occupino anche di problematiche psicologiche, ma perchè a quanto pare vuole accompagnare la persona nel processo dell’affrontare le ansie.

Come saprà chi ha visto il mio video tutorial su come sconfiggere l’ansia, l’ansia va affrontata da soli, senza stampelle che troppo spesso si fingono amiche ma solo a breve termine.

Molto meglio – non per farmi pubblicità – l’applicazione InformAnsia che io già ormai quasi due anni fa ho prodotto, dove non si promette nulla se non migliorare le informazioni su come approciarsi nel migliore dei modi alle problematiche ansiose.

Voto articolo: 7/10

Tratto dall’articolo:

“E’ nata una App chiamata ‘Talking anxiety’ che fa al caso vostro.

Non vi sentirete più soli e incapaci di gestire l’ansia, perché mano al vostro device, avrete sempre qualcuno che vi saprà consigliare, aiutarvi a gestire i vostri attacchi d’ansia e mettervi in contatto con chi soffre di questi problemi.

Questo è quanto dichiarato dal dottor Paul Morgan, vice amministratore delegato del SANE Australia, Les Zigmanis testimonial del SANE, conferma che ha lottato per venti anni con questa malattia e comprende quanto sia importante parlare del problema e sapere che vi sono altre persone che ne soffrono.”

Leggi tutto l’articolo

Luca Mazzucchelli

See on www.gemellemannella.it

Commenti
Luca Mazzucchelli
Luca Mazzucchelli
Direttore della rivista "Psicologia Contemporanea", Vicepresidente dell'Ordine degli Psicologi della Lombardia, psicologo e psicoterapeuta. Ha fondato il canale youtube “Parliamo di Psicologia”, con cui ispira migliaia di persone su come vivere meglio grazie alla psicologia, ha dato vita alla "Casa della Psicologia" assieme ai colleghi dell'Ordine degli Psicologi della Lombardia ed è consulente editoriale delle collane di Psicologia Giunti Editore.