Dipendenza da I-phone: hotel dei vip offre consulenza a celebrity - Psicologo Milano
Era digitale: come non perdersi
10 novembre 2013
La ricerca sugli psicofarmaci è ferma…perchè?
10 novembre 2013
Mostra tutto

Dipendenza da I-phone: hotel dei vip offre consulenza a celebrity

l’hotel Byron di Forte dei Marmi, meta prescelta, tra i tanti vip che lo frequentano, da Naomi Campbell, Vladimir Doronin, Daniel Craig, Flavio Briatore, Eros Ramazzotti e Donatella Versace, fa di nuovo notizia per l’idea di offrire ai propri ospiti vip uno speciale e unico servizio.


La proprietà mette infatti a disposizione dei clienti uno psicologo multilingue (il professor Ezio Benelli, a capo della Scuola di Psicoterapia “Erich Fromm” di Prato:http://www.ifefromm.it/) che, all’occorrenza, “cura” gli ospiti dalla dipendenza da i-Phone, smartphone e tablet, ovviamente per chi ritiene di doverne fare uso.


E che quella dai telefonini sia una dipendenza psicologica lo affermano, ormai senza ombra di dubbio, le principali università americane: secondo uno studio di quella di Stanford, il 75% degli interpellati dorme con l’i-Phone vicino al letto, l’85% lo controlla costantemente e il 94% confessa di avere un certo livello di dipendenza dal proprio smartphone.


Leggi tutto l’articolo


Luca Mazzucchelli – www.psicologo-milano.it‘s insight:

Interessante iniziativa, forse più a scopo promozionale che altro, che fa tuttavia riflettere sull’impatto che le nuove tecnologie hanno sulla nostra società e su un possibile ruolo che gli psicologi possono su questo ritagliarsi.

See on www.primapress.it

Commenti
Luca Mazzucchelli
Luca Mazzucchelli
Direttore della rivista "Psicologia Contemporanea", Vicepresidente dell'Ordine degli Psicologi della Lombardia, psicologo e psicoterapeuta. Ha fondato il canale youtube “Parliamo di Psicologia”, con cui ispira migliaia di persone su come vivere meglio grazie alla psicologia, ha dato vita alla "Casa della Psicologia" assieme ai colleghi dell'Ordine degli Psicologi della Lombardia ed è consulente editoriale delle collane di Psicologia Giunti Editore.