Amare e farsi male: come stare vicino a un partner che sta male? - Psicologo Milano
Il tatuaggio: psicologia di un “marchio”
10 Novembre 2013
E’ blog-mania tra le neo-mamme: oltre il 60% ne ha uno
10 Novembre 2013
Mostra tutto

Amare e farsi male: come stare vicino a un partner che sta male?

Il mio parere: benchè questo articolo non arrivi a una conclusione certa e univoca sul tema, mi sembra utile perchè abbozza alcune riflessioni sul tema “amore e dolore” che sono di attualità in molte coppie.

La sofferenza ci può anche unire, questo è  un dato di fatto, ma se viene male gestita all’interno della coppia rischia invece di logorare entrambi i partner facendoli allontanare o stabilizzare su posizioni scomode e difficilmente modificabili.

Voto articolo: 7/10

Tratto dall’articolo:

“Può sembrare uno scherzo beffardo del destino ma due parole come AMORE e DOLORE, apparentemente inconciliabili, possono fondersi creando un cappio attorno ai partner.

I motivi per i quali si può creare questo binomio sono innumerevoli ed è per questo che è fondamentale prendersi cura della propria relazione di coppia quando le cose vanno bene.

Piccole incomprensioni quotidiane, sommate una sull’altra, giorno dopo giorno, possono trasformarsi in una bomba a orologeria pronta a scoppiare in modo fragoroso e inatteso.

L’amore spinge a non arrendersi e a non abbandonare chi sta male… Io farei lo stesso ma, a volte mi domando, quanto sia giusto “morire dentro”, quanto sia giusto farsi tanto male se l’altro/a non si vuole lasciar aiutare.”

Leggi tutto l’articolo

Luca Mazzucchelli

See on www.problemicoppia.com

Commenti
Luca Mazzucchelli
Luca Mazzucchelli
Direttore della rivista "Psicologia Contemporanea", Vicepresidente dell'Ordine degli Psicologi della Lombardia, psicologo e psicoterapeuta. Ha fondato il canale youtube “Parliamo di Psicologia”, con cui ispira migliaia di persone su come vivere meglio grazie alla psicologia, ha dato vita alla "Casa della Psicologia" assieme ai colleghi dell'Ordine degli Psicologi della Lombardia ed è consulente editoriale delle collane di Psicologia Giunti Editore.