Come diventare la migliore versione di se stessi - Psicologo Milano
Come essere consapevoli
15 Febbraio 2019
Messaggio agli studenti: scegli la strada giusta per te
22 Febbraio 2019
Mostra tutto

Come diventare la migliore versione di se stessi

Come diventare la migliore versione di se stessi?

Porsi le domande giuste aiuta a cercare cose diverse e ti conduce alla scoperta di elementi inaspettati.

 

Una domanda che mi aiuta a prendere buone decisioni soprattutto nei momenti in cui sono circondato da emozioni negative, è questa: “É questo che voglio essere?”.

 

Ogni giorno ci imbattiamo in moltissimi fattori che influenzano le nostre decisioni: le mie come le tue. Il contesto che frequentiamo, gli amici che abbiamo intorno, gli umori delle persone che ci circondano, le cose che leggiamo, ciò che guardiamo in tv, e chi più ne ha più ne metta…

 

Questa è una cosa potenzialmente buona, perché significa che puoi cambiare e che prestare attenzione ad una cosa che leggi o guardi in TV può aiutarti a migliorare giorno dopo giorno.

 

Ma sei anche di fronte a una sfida, perché devi decidere quale persona sarai oggi. E la persona che sarai oggi, andrà a costruire la persona che sarai domani.

 

La domanda “É questo che voglio essere?” mi aiuta a concentrarmi sull’idea di persona che voglio essere e mi ricorda la direzione verso la quale ho piacere a tendere, riducendo così il rischio che mi faccia trascinare dalle onde.

 

Non so se hai avuto modo di vedere il mio video sui 5 rimpianti più frequenti espressi dalle persone in punto di morte. Il più gettonato tra tutti era: “Avrei voluto avere il coraggio di vivere la vita che volevo io, non la vita che gli altri si aspettavano per me”.

 

Alcune persone mi hanno chiesto: “Luca ma come si fa a capire qual è la vita che voglio veramente? … Come faccio a vivere come voglio io e non come vogliono gli altri?”

 

Se ti senti perso su questo punto, ti suggerisco di fare l’esercizio di pensare al tuo miglior possibile “io”. Infatti, quando io mi trovo davanti a scelte difficili e non so cosa fare o quando temo che le emozioni negative che mi circondano mi possano influenzare in maniera sbagliata, provo a pensare cosa farebbe il mio “io” di cui sarei più orgoglioso, il mio “io” del mio giorno migliore.

 

Questa domanda mi aiuta a mantenere l’umore positivo e a riportarmi sulla rotta di chi vorrei essere, di quello che realmente mi piacerebbe diventare.

 

Commenti
Luca Mazzucchelli
Luca Mazzucchelli
Direttore della rivista "Psicologia Contemporanea", Vicepresidente dell'Ordine degli Psicologi della Lombardia, psicologo e psicoterapeuta. Ha fondato il canale youtube “Parliamo di Psicologia”, con cui ispira migliaia di persone su come vivere meglio grazie alla psicologia, ha dato vita alla "Casa della Psicologia" assieme ai colleghi dell'Ordine degli Psicologi della Lombardia ed è consulente editoriale delle collane di Psicologia Giunti Editore.