Come vincere la paura di volare - Psicologo Milano
Ansia da esame: come affrontarla
22 Marzo 2019
Come prevenire la fine di una relazione
27 Marzo 2019
Mostra tutto

Come vincere la paura di volare

Sin dall’antichità uno dei nostri sogni è quello di imparare a volare, e da quando ci siamo riusciti abbiamo sempre fatto grandi progressi. Tuttavia, molte persone hanno paura degli aerei. Si dice addirittura una persona su 6, quindi non sei solo!

Come possiamo vincere questa paura?

Prima di trattare i miei 4 punti cardinali, vorrei fosse chiaro che metaforicamente, questo timore, è il modo che la nostra psicologia ha di parlare di un’altra paura, che varia da caso a caso. Per alcuni è lo spiccare il volo verso altri lidi dell’esistenza, o di lasciarti andare, o la difficoltà a percorrere la strada di vita che hai davanti a te, etc.

Un buon percorso psicologico, per risolvere questo problema, è fortemente consigliato nelle situazioni più delicate.

Veniamo ora ai mie 4 punti cardinali per cercare di fare i conti con la paura di volare.

1.Buon senso.

Prima del volo riposati, in modo da non arrivare troppo stressato al decollo ed evita assolutamente sostanze eccitanti tipo Redbull o caffè: se già arrivi nervoso o agitato prima di un evento ansiogeno, non parti con il piede giusto.

Si dice che i posti vicino alle ali siano preferibili, perché meno soggetti a farti percepire gli sbalzi interni dell’aereo.

Durante il volo cerca di intrattenerti con musica, libri, tablet o quanto altro ti aiuta a distrarti, e magari studiati un esercizio di rilassamento o di respirazione per togliere la tensione.

 

2.Dati di realtà.

Solitamente questi servono poco se c’è una vera e propria fobia in atto, ma magari possono però tornarti utili: hai 1 possibilità su 29,4 milioni di imbatterti in un incidente aereo.

Per certi versi dovresti temere più il momento del trasferimento fino all’aeroporto in treno (l’aereo è di 2 volte più sicuro) o in automobile (dove invece è 37 volte più facile perdere la vita).

 

3. Avvisa subito il tuo vicino di posto del tuo nervosismo.

In questo modo, se sarai agitato, non dovrai stare a preoccuparti anche del tipico pensiero “chissà cosa penserà di me il tizio che è seduto al mio fianco”.

Un pensiero tipicamente ansiogeno che non facilita la tua situazione e ti darà l’impressione che piove sul bagnato.

Puoi avvisare dei tuoi timori anche le hostess, che sono preparate ad aiutarti e gestire la situazione.

 

4. Evita di evitare.

L’ultimo punto è dedicato a chi fa vincere la paura di volare e rinuncia alle proprie ferie o carriera lavorativa per il troppo timore.

Più la dai vinta a ciò che ti spaventa e più sarai incapace di affrontarlo. L’evitamento, è il primo alleato delle paure, che fornisce loro forza e solidità.

 

La vertigine non è paura di cadere, ma voglia di volare
Jovanotti

Se ti interessa questo tema ti suggerisco la lettura di:
Mai più paura di volare. Come vincere per sempre la fobia dell’aereo – http://amzn.to/1sAvq2f
Volare senza paura è facile se sai come farlo – http://amzn.to/1VjsdQl
Allacciate le cinture. I segreti del volo raccontati da un pilota – http://amzn.to/1OON33e

 

Commenti
Luca Mazzucchelli
Luca Mazzucchelli
Direttore della rivista "Psicologia Contemporanea", Vicepresidente dell'Ordine degli Psicologi della Lombardia, psicologo e psicoterapeuta. Ha fondato il canale youtube “Parliamo di Psicologia”, con cui ispira migliaia di persone su come vivere meglio grazie alla psicologia, ha dato vita alla "Casa della Psicologia" assieme ai colleghi dell'Ordine degli Psicologi della Lombardia ed è consulente editoriale delle collane di Psicologia Giunti Editore.