Blog

Comunicare con le persone affette da demenza

Psicologia

Comunicare con le persone affette da demenza

Il mio parere: non possiamo pretendere di utilizzare sempre le stesse strategie di comunicazione a prescindere dalla persona che abbiamo davanti.

Con le persone affette da demenza, ad esempio, è importante conoscere e applicare una serie di tecniche che possono aiutarci ad ottimizzare la conversazione con loro.

Puntuale, esaustiente e ricco di esempi, consiglio di leggere per intero questo articolo.

Voto articolo: 9/10

Tratto dall’articolo:

“Le demenze sono malattie croniche e progressive, tra i vari deficit anche la capacità di comunicare con la parola subisce un forte decadimento.

L’approccio terapeutico conversazionalista invita a passare da una comunicazione efficace (impossibile) a una conversazione felice (possibile).

Piuttosto che rivolgersi alle capacità deteriorate, ci s’indirizza e si potenziano quelle abilità che ancora sono conservate nel paziente demente.

Protocollo della conversazione.

  • Il terapeuta non fa domande
  • Non completa le frasi che il paziente lascia in sospeso
  • Non interrompe le frasi del paziente
  • Rimanda al paziente dei frammenti della propria storia autobiografica, cioè prendendo spunto dalle parole del demente risponde proponendo dei ricordi della propria vita.
  • Restituisce al paziente il motivo narrativo cioè il tema del suo parlare.”

Leggi tutto l’articolo 

Luca Mazzucchelli

See on psicologiapratica.it

SEGUIMI SU INSTAGRAM

Ogni giorno su Instagram fotografie e video inediti di quello che faccio.

SEGUIMI SU YOUTUBE

ACQUISTA I MIEI LIBRI

I Miei Libri - Psicologo Milano

SEGUIMI SU FACEBOOK