Guida pratica per riconoscere e difendersi dallo stalking - Psicologo Milano
Mio figlio è stato bocciato. Come è giusto reagire?
10 Novembre 2013
Armato anche se depresso?
10 Novembre 2013
Mostra tutto

Guida pratica per riconoscere e difendersi dallo stalking

Il mio parere: lo stalking è un fenomeno sempre più diffuso, che consiste nella reiterazione di minacce e di violenze psicologiche volte ad abbattere la vittima.

Poter avere degli strumenti concreti grazie ai quali difendersi da questo tipo di aggressione è sempre più una necessità.

Segnalo con piacere questo interessante articolo di un caro e stimato collega che fornisce utili strategie per combatterlo.

Voto all’articolo 9/10

Tratto dall’articolo:

“Nello specifico si parla di stalking se il persecutore genera nella vittima:

  1. Un continuo stato di ansia e di paura
  2. Un timore per la propria incolumità o per le persone a lei legate
  3. Una costrizione reiterata rispetto alle proprie scelte o abitudini di vita

In caso di ripetute molestie:

  1. La prima cosa da fare è ammettere il problema e cercare di capire quali sono i rischi di provare a farcela da soli.
  2. Cercare di cambiare i tragitti ed evitare i percorsi isolati.
  3. Tenere sempre un telefonino a portata di mano e se avete la percezione di essere seguiti, meglio chiamare il 112, piuttosto che scappare a casa o da amici.

In caso di molestie telefoniche:

  1. Evitare di convincere il molestatore ragionando con lui e/o evitare di rispondergli con rabbia. Queste reazioni infatti rischiano di incrementare le sue persecuzioni. 
  2. Evitare di cambiare numero di telefono, piuttosto chiedere una seconda linea e lasciare che il molestatore continui a chiamare. 
  3. Raccogliere tutte le prove da portare eventualmente alle forze dell’ordine. 

Leggi tutto l’articolo

Luca Mazzucchelli

See on www.davidealgeri.com

Commenti
Luca Mazzucchelli
Luca Mazzucchelli
Direttore della rivista "Psicologia Contemporanea", Vicepresidente dell'Ordine degli Psicologi della Lombardia, psicologo e psicoterapeuta. Ha fondato il canale youtube “Parliamo di Psicologia”, con cui ispira migliaia di persone su come vivere meglio grazie alla psicologia, ha dato vita alla "Casa della Psicologia" assieme ai colleghi dell'Ordine degli Psicologi della Lombardia ed è consulente editoriale delle collane di Psicologia Giunti Editore.