Blog

Mamme part time, le migliori

Attualità / Psicologia

Mamme part time, le migliori

Il mio parere: uno studio del Journal of Family Psychology dimostra che le donne che seguono meglio i figli non sono le casalinghe, bensì le lavoratrici part-time.

In effetti una donna nel corso della vita assume diversi ruoli, talvolta differenti e distinti da quello di mamma, che rappresenta una tappa fondamentale ma che è in continua evoluzione.

Farsi troppo “assorbire” da questo unico ruolo smettendo di investire su se stesse in altre aree è un rischio che occorre compiere con maggiore consapevolezza possibile.

Voto articolo: 8/10

Tratto dall’articolo:

“Dallo studio è emerso che le lavoratrici «parziali» si interessano delle attività pomeridiane dei bambini – dai giochi ai compiti a casa – molto più delle lavoratrici full-time e trascorrono con i piccoli la stessa quantità di tempo delle mamme casalinghe, ma in modo qualitativamente migliore.

I genitori hanno il ruolo di fungere da base sicura per i figli: ciò non vuol dire stargli appiccicati giorno e notte ma dargli sicurezza e fargli capire che sono un punto di riferimento su cui possono contare.

Insomma, i genitori devono stare nella testa e non nei letti dei figli.

Una madre soddisfatta e realizzata comunica felicità, sicurezza, benessere e rende autonomi i propri figli» ribadisce la psicoterapeuta.

Nella mia esperienza di psicoterapeuta ho visto molte donne che ad un certo punto hanno deciso di sacrificare il proprio lavoro e diventare mamme a tempo pieno.

Nel giro di poco, però, è iniziata la depressione e sono entrate in terapia nel momento in cui si sono accorte che anche i bambini erano scoordinati perché avevano a disposizione una mamma a tempo pieno, ma infelice.”

Leggi tutto l’articolo

Luca Mazzucchelli

See on d.repubblica.it

SEGUIMI SU INSTAGRAM

Ogni giorno su Instagram fotografie e video inediti di quello che faccio.

SEGUIMI SU YOUTUBE

ACQUISTA I MIEI LIBRI

I Miei Libri - Psicologo Milano

SEGUIMI SU FACEBOOK