Blog

Se finisce un amore… consigli per superare l’empasse

Benessere / Psicologia

Se finisce un amore… consigli per superare l’empasse

Il mio parere: concordo molto con le indicazioni proposte dalla collega, in particolare la scrittura, quando segue alcuni canoni precisi, è un vero atto liberatorio e catartico che ci permette di voltare pagina più velocemente.

Provare per credere!

Voto articolo 8/10

Tratto dall’articolo:

“La fine di un amore può causare rabbia, delusione, disperazione, dolore ed anche ossessione. Questi sentimenti devono essere affrontati nell’immediato.

Se, infatti, si cerca di scacciare il pensiero della storia passata, si evitano luoghi o persone che possano ricordarla, ci si iper-impegna pur di non pensarci,ecc…. non si creano le condizioni necessarie per una rielaborazione sana dell’esperienza passata.

In questi casi è utile affrontare immediatamente la rabbia canalizzandola, tirandola fuori, facendola defluire, per esempio, tramite un epistolario.

Ciò permette di far in modo che si conservino i ricordi belli nella memoria come qualcosa che spinga la persona avanti, piuttosto che un qualcosa che ci tenga ancorati al passato ed incapaci di occuparci del presente e di vivere serenamente.

Anche il guardare le vecchie foto della storia passata può aiutare.

All’inizio questa modalità potrebbe essere troppo dolorosa da sopportare: la si può utilizzare in un secondo momento.

Mano a mano che la rabbia passa, emergerà sempre più il dolore che va fatto decantare, per esempio creando ogni sera una galleria di ricordi, creando cioè una serie di quadri con ricordi sia positivi che negativi e concentrandoci sempre sul far emergere una spetto comunque positivo da ogni quadro.”

Leggi tutto l’articolo

Luca Mazzucchelli

See on www.psicologiabrevestrategica.it

SEGUIMI SU INSTAGRAM

Ogni giorno su Instagram fotografie e video inediti di quello che faccio.

SEGUIMI SU YOUTUBE

ACQUISTA I MIEI LIBRI

I Miei Libri - Psicologo Milano

SEGUIMI SU FACEBOOK