online Archivi - Psicologo Milano
28 Gennaio 2014

Madri internet dipendenti in aumento: sono online più dei loro figli

LO STUDIO – Le madri internet dipendenti aumentano a macchia d’olio, secondo lo studio del prof. Tonino Cantelmi, docente di psicologia dello sviluppo presso la Lumsa di Roma, il quale ha scoperto, dopo un lungo periodo di ricerca dedicato all’analisi dei giovani “nativi digitali”, che le madri sono assuefatte da internet nello stesso modo, talvolta anche in maggior misura, dei loro figli.   TUTTO PER I FIGLI – Le madri internet dipendenti si legano al mondo del web fin dalla nascita dei propri bimbi, […]
31 Luglio 2013

Test psicologici gratuiti

 

In questa sezione si trovano test psicologici gratuiti online.
Nessuno di questi va inteso ovviamente come sostitutivo della diagnosi clinica, che deve esere effettuata da un professionista dal vivo.
Consiglio pertanto un approccio ai test che non sia alla ricerca esasperata di un confronto con la normalità, che è un concetto molto complesso e sul quale occorrerebbe un articolo a se stante, ma di svolgerli con curiosità e spirito critico-riflessivo.
Di seguito le macro aree in cui ho suddiviso i test raccolti, cliccandoci sopra si apriranno i link di interesse:

Ansia
Alimentazione
Dipendenze
Sessualità
Umore
Altri argomenti
14 Ottobre 2010
internet pericoli

Internet e le sue insidie: cosa fare per salvaguardare i ragazzi?

internet pericoliI pericoli di internet

La tecnologia nasce con il compito fondamentale di aiutarci a gestire il mondo intorno a noi: fare previsioni accurate di come evolveranno determinate situazioni, velocizzare azioni altrimenti troppo dispendiose, potere controllare quanto accade anche in nostra assenza.
Vuole semplificarci la vita anche se non sempre ci riesce. Con internet e la sua esplosione, ad esempio, siamo spettatori di un paradosso quanto meno curioso: ci troviamo a dovere controllare lo strumento che doveva aumentare la nostra capacità di controllo.
Il ruolo dell’uomo, per disgrazia o per fortuna, rimane sempre centrale nell’interazione con il web e, benché si parli di comunicazioni e relazioni virtuali attraverso una chat o un social network, le ansie dei genitori e il pericolo in cui i ragazzi possono incorrere sono assolutamente reali.